Cerca
  • Antonella Castagni

Come scegliere la badante giusta e perché affidarsi ad IGEA

Aggiornato il: apr 20



Trovare l’assistente familiare più adatta alle esigenze, metterla in regola, organizzare tempi e spazi sono passaggi delicati che possono richiedere sforzi importanti e causare stress.

La scelta e l’inserimento sono infatti momenti decisivi per una futura collaborazione positiva.


È sconsigliato affidarsi ad annunci per badanti perché questa pratica è controproducente. Saranno moltissime le persone che chiameranno senza esperienza, motivazione o addirittura senza alcun interesse.



Perché non affidarsi al passaparola?

Il passaparola è spesso il primo mezzo a cui si ricorre per cercare la badante “perfetta” per il nostro caro. Quando però si cerca per “sentito dire”, ci si fida di amici o conoscenti e si affida il nostro familiare a persone che non abbiamo mai incontrato che, per passaparola, si dice siano competenti ed oneste. A volte ciò può risultare veritiero, ma spesso la badante ha accudito persone con disturbi o malattie diversi da quelli che a noi interessano veramente.


Ricordiamo inoltre che chi trova una brava badante, spesso non la consiglia ma la tiene per sé e propone seconde alternative.


Può accadere che non si voglia pagare quel di più che la cooperativa richiede per assicurarti il meglio. Ma c’è da chiedersi: quanto vale mia madre? O, quanto vale mio padre? Valgono il risparmio che ho, assumendo privatamente e non tramite una cooperativa? Anche se i rischi sono maggiori? Voglio veramente il meglio per loro?


È per tutti questi motivi che è importante affidarsi ad enti specializzati e preparati. Fidarsi dei privati è bene, ma non fidarsi è meglio.. Quindi: CI PENSA LA COOPERATIVA IGEA!



Cooperativa Igea: scegliamo la badante giusta per le tue esigenze

Scegliere l’assistente familiare giusto è un lavoro e getta le basi per potere aumentare le possibilità di trovare in fretta la persona idonea e di fiducia. Occorre sapere e fare una attenta analisi dei bisogni, conoscere bene le condizioni contrattuali da proporre e conoscere le capacità professionali dell'assistente oltre che le sue caratteristiche personali per potere riuscire ad instaurare un buon rapporto tra assistente e assistito.


IGEA conosce tutte le assistenti che propone, sia personalmente che attraverso le eventuali referenze.


L’inserimento in famiglia è un momento delicato. Si tratta di un cambiamento significativo, quindi è necessario lasciare a tutti il giusto tempo per l’adattamento (anziano, assistente, familiari…).


IGEA seguirà la famiglia in tutto il percorso, dall’inserimento, all’adattamento delle condizioni contrattuali, all’eventuale formazione sul campo nel caso la lavoratrice presenti qualche difficoltà nell’espletamento di alcune attività assistenziali di tipo quasi sanitario.


Nel caso in cui ci fossero incomprensioni si farà di tutto affinché si risolvano oppure si procederà alla sostituzione. Può essere faticoso ripartire con la ricerca, ma i vantaggi di avere una buona assistente familiare sono superiori alla fatica.


È chiaro che non esiste la badante “perfetta”, ma si può trovare la persona che fa per noi. Le aspettative vanno quindi ridimensionate senza accontentarsi del minimo indispensabile.


Come per ogni attività, l’imprevisto è dietro l’angolo... Tuttavia alcuni imprevisti sono prevedibili! Per questo motivo occorre prepararsi al meglio: fare un elenco delle cose che vogliamo che l’assistente familiare svolga, programmare le ferie, prevedere sostituzioni se si creano periodi “scoperti”.



Ambiente sereno: per l'assistito e per la badante

Convivere non è facile. Per favorire un ambiente sereno è utile avere spazi e tempi in comune, ma anche spazi e tempi privati. Questo aiuta molto sia l’anziano sia la badante.


Per avere rispetto è necessario dare rispetto. Bisogna curare i rapporti con educazione, fermezza e senso di responsabilità.

Attenzione, insomma, al non trattar male e a non essere mal trattati.


​IGEA, come cooperativa, si assicura che gli assistenti familiari siano in possesso di carta d’identità, tessera sanitaria o permesso di soggiorno. Verifichiamo se sono in possesso di attestati di corsi inerenti l’area sociosanitaria e che siano in possesso di buone referenze certe.


La ricerca di una badante quindi non è cosa semplice: bisogna tenere a mente molte questioni, alcune delle quali potrebbero non essere così immediate come sembrano.

Al di là dell’aspetto legislativo, beneficiare di servizi specializzati nell’impiego delle badanti è sempre la cosa migliore da fare quando si tratta della cura dei nostri cari.


Per tutte le informazioni sui servizi, chiama il 334 159 0949 | 391 393 2527 o scrivi a info@igeacoop.it


0 visualizzazioni

© 2019 Igea Società Cooperativa Sociale a Imola di Antonella Castagni.

Assistenza anziani e disabili, sia a domicilio che in ospedale.

Assistenza a ore o H24 (conviventi) con personale qualificato.

Servizio infermieristico, servizio di fisioterapia e consulenze psicologiche.

Residenze e case famiglia per anziani. 

IGEA SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE

Indirizzo: Via Aldrovandi 25/A.

Imola (BO) 40026 -Italia 

Cellulare: 334 159 0949

Cellulare: 391 393 2527

Email: info@igeacoop.it 

  • White Facebook Icon

Website pensato e creato da Riviste & Co.